Sala Polivalente – Auditorium Little Tony

La Sala Polivalente di Serravalle “Auditorium Little Tony” è sita sotto il complesso delle scuole medie di Serravale. Entrata principale in Piazza Bertoldi.

REGOLAMENTO PER L’UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE (versione febbraio 2017) – attenersi sempre ai documenti (regolamento, appendici e tariffari) inviati in procedura di prenotazione

——————————————————————————————————————————–

REGOLAMENTO PER L’UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE

Art. 1 – Oggetto
Art. 2 – Gestione
Art. 3 – Ambito di applicazione
Art. 4 – Richiesta d’utilizzo
Art. 5 – Autorizzazione all’utilizzo della Sala Polivalente
Art. 6 – Rinuncia da parte del Richiedente
Art. 7 – Revoca o diniego da parte del Concedente
Art. 8 – Ritiro durante l’evento da parte del Concedente
Art. 9 – Responsabilità e doveri del Richiedente (Utilizzatore)
Art. 10 – Divieti per il Richiedente
Art. 11 – Riconsegna dei locali e delle attrezzature disponibile nella Sala Polivalente
Art. 12 –
Tariffa e Supplementi per la concessione in uso della Sala Polivalente
Art.
13 – Riscossione Tariffe e Supplementi
Art. 14 – Esonero dalla Giunta di Castello di Serravalle da responsabilità per valori, soggetti d’uso o altro lasciati nei locali
Art. 15 – Copertura Assicurativa

 

Art. 1 – Oggetto

Il presente regolamento disciplina la gestione e l’uso della Sala Polivalente all’interno dell’edificio scolastico della Scuola Media inferiore sita in Piazza Bertoldi, nel Centro Storico di Serravalle (Repubblica di San Marino).
La sala ha una capienza di 252 (posti a sedere – divanetti fissi).

Art. 2 – Gestione

1. A seguito alla Delibera del Congresso di Stato n. 35 del 29 maggio 2012 di assegnazione della gestione della Sala Polivalente di Serravalle alla Giunta di Castello di Serravalle, quest’ultima (qui di seguito denominata “Concedente”) si riserva, in via esclusiva, di poter usufruire e concedere il locale idoneo ad attività ed iniziative di natura culturale e ricreative rientranti nei suoi fini istituzionali.
2. La Giunta di Castello di Serravalle, nell’ottica di una più proficua gestione dell’agenda della Sala Polivalente, al fine di assicurare al meglio la programmazione dell’utilizzo della stessa, ha la facoltà di nominare un Coordinatore della Sala Polivalente che sarà coadiuvato da un Gruppo di Lavoro anch’esso nominato dalla Giunta di Castello.
Sarà di competenza di queste figure tenere qualsiasi rapporto esterno per la fruizione della Sala.
3. La tenuta delle chiavi e la custodia della Sala sarà in Capo al Coordinatore e tali compiti potranno essere delegati ai membri del Gruppo di Lavoro. Durante le manifestazioni tale compito potrà essere demandato ad un responsabile nominato dal Richiedente e accettato dal Gruppo di Lavoro.

Art. 3 – Ambito di applicazione

1. La Sala Polivalente deve essere utilizzata esclusivamente per manifestazioni, spettacoli, congressi, proiezioni, comizi, convegni, conferenze, seminari, corsi formativi, cerimonie, incontri e dibattiti, rappresentazioni, esposizioni, presentazioni, mostre (pittura, fotografia, scultura) e concerti compatibili con la struttura previo giudizio insindacabile della Giunta di Castello.
2.  La Sala Polivalente potrà essere utilizzata per eventi organizzati da:
a) Giunte di Castello
b) Scuole Pubbliche
c) Associazioni di ogni genere, partiti politici, sindacati e società sportive, ecc. (*)
d) Enti pubblici
e) Enti privati (*)
f) Privato cittadino (*)

(*) solo dopo aver dimostrato adeguata copertura assicurativa

Art. 4 – Richiesta d’utilizzo

1.  Chi è interessato ad utilizzare la Sala Polivalente (qui di seguito denominata “Richiedente”) dovrà farne
domanda scritta, compilando la Richiesta d’Utilizzo Sala Polivalente (Appendice 1) e trasmettendola via e-mail oppure per fax alla Giunta di Castello di Serravalle, con almeno 15 giorni di anticipo dalla data di manifestazione/evento richiesta, fatto salvo casi particolari che saranno valutati dal Gruppo di Lavoro.
La Richiesta d’utilizzo dovrà indicare:

  • il nominativo (completo di ogni forma di recapito) del Richiedente dell’iniziativa che si assume tutti gli oneri;
  • il nominativo e i contatti di un responsabile della sicurezza ai sensi dell’art. 9 del presente regolamento che deve essere presente per tutto il periodo dell’uso della Sala Polivalente per garantirne le norme sulla sicurezza;
  • il tipo di attività/evento da svolgere incluso il/i giorno/i, l’ora, la durata prevista considerando il tempo necessario per l’allestimento e lo smontaggio delle strutture.

2.  Non potranno essere prese in considerazione domande incomplete o non conformi all’art. 3 del presente
regolamento.
3.  La Giunta di Castello di Serravalle o il Gruppo di Lavoro si riserva la valutazione discrezionale della
concessione della sala e delle priorità per l’assegnazione in caso di presentazione di più richieste di uso contemporaneo.

Art. 5 – Autorizzazione all’utilizzo della Sala Polivalente

1.  Il Gruppo di Lavoro, esaminata la richiesta (Appendice 1) e valutata l’ammissibilità, dispone la concessione dell’uso della struttura mediante redazione dell’Appendice 2 che costituisce l’Autorizzazione all’uso della sala.
2.  La concessione base comprende l’uso dei locali pubblici della Sala Polivalente (ad esclusione: della zona bar in quanto ancora non agibile e i locali adibiti a deposito) a cui possono essere aggiunte le strumentazioni, previo pagamento degli affitti supplementari come da “Tariffario strumentazione” fornito dal Coordinatore della Sala Polivalente.
3.  All’atto della consegna dell’autorizzazione (Appendice 2) da parte del Concedente, il Richiedente prenderà visione dei locali, delle apparecchiature esistenti e verrà edotto dal Responsabile della Sala (o in sua assenza, da un membro del Gruppo di Lavoro) sull’uso dei dispositivi di sicurezza nonché del corretto utilizzo degli impianti, delle attrezzature o movimentazioni sceniche disponibili nella Sala Polivalente.
L’apparecchiature in dotazione (si prega di vedere il “Tariffario strumentazione” fornito dal Coordinatore per l’elenco della attrezzatura disponibile nella Sala Polivalente) devono essere richieste preventivamente da chi utilizza la Sala affermando la conoscenza delle modalità d’utilizzo. In caso il Richiedente non ne abbia le competenze, dovrà reperire personale competente a suo carico. In ogni caso la responsabilità rimane completamente in capo al Richiedente.
4.  Al termine della visita verrà consegnata la chiave per l’ingresso della Sala Polivalente secondo gli accordi presi con il Capitano di Castello o col Coordinatore della Sala. Saranno presi accordi anche per la restituzione (in caso di assenza di istruzioni, la/le chiave/i dovranno essere riconsegnate in segreteria, presso la Casa del Castello).
5.  E’ a carico dell’organizzatore (Richiedente) provvedere a tutte le richieste all’AASLP (Sezione Manifestazioni Traslochi – tramite Fax: 0549-883600 / Tel: 0549-883444 / e-mail: segreteria@aasp.sm) per ogni altra attrezzatura e/o impianti o materiale non disponibile nella Sala nonché della presenza di loro personale tecnico; i costi saranno sempre a carico del Richiedente/Utilizzatore.
6.  Lo spostamento di qualsiasi attrezzatura o materiale in dotazione alla sala dovrà essere preventivamente richiesto e autorizzato per iscritto.
7.  Si prega di non usare nella Sala Polivalente nastro qualsiasi per il fissaggio dei cavi; nel quel caso sia necessario applicare un supporto adesivo (nastro) per fissare i cavi elettrici, o affini, si deve tassativamente fare richiesta di tale materiale ai responsabili della Sala Polivalente. Tale supporto adesivo dovrà essere rimosso appena terminato l’evento.

Art. 6 – Rinuncia da parte del Richiedente

La rinuncia all’uso della Sala Polivalente deve essere comunicata per iscritto alla Giunta di Castello o al Gruppo di Lavoro entro un massimo di 7 giorni dalla data dell’evento; se ciò non accadesse la tariffa concordata di utilizzo dovrà essere comunque corrisposta.

Art. 7 – Revoca o diniego da parte del Concedente

1.  La Giunta di Castello di Serravalle o il Gruppo di Lavoro può revocare l’autorizzazione concessa sino a 48 ore prima della data dell’evento, per le seguenti ragioni:

  • mancato pagamento della tariffa di affitto;
  • incongruente con l’art. 3;
  • inosservanza in materia di sicurezza previste per legge;
  • inosservanza delle norme relative al presente regolamento;
  • sopravvenute e accertate causa di forza maggiore;
  • ragioni di ordine pubblico e/o di pubblica sicurezza.

2.  Sarà cura del Coordinatore della Sala o del Capitano di Castello darne comunicazione scritta con giustificazione del Diniego e/o della Revoca della concessione al Richiedente.
Nel caso di diniego, la comunicazione al richiedente dovrà essere data entro 10 giorni dalla presentazione della richiesta (e comunque entro 5 giorni prima della data dell’evento). Solo nel caso di ragioni di ordine pubblico e/o di pubblica sicurezza la revoca potrà essere comunicata senza limitazioni di tempo.
3.  Nulla è dovuto al Richiedente in caso di revoca e nessun risarcimento potrà essere richiesto dal Richiedente a causa di eventuali danni diretti o indiretti da quest’ultimo subiti.

Art. 8 – Ritiro durante l’evento da parte del Concedente

1.  L’utilizzo della Sala Polivalente potrà essere interrotto, con immediato ritiro della concessione, dalla Giunta di Castello che abbia riscontrato scorrettezze nell’utilizzo del fabbricato o delle sue attrezzature, anche durante la realizzazione dell’Evento stesso.
Qualora un membro di Giunta, a seguito di un sopralluogo o di una segnalazione delle autorità competenti, ravvisi una scorrettezza o un’inosservanza delle prescrizioni di sicurezza, delle disposizioni del presente regolamento, potrà comunicare immediatamente al richiedente la revoca dell’evento.
2. Nessun risarcimento dovrà essere riconosciuto al richiedente a causa di eventuali danni diretti o indiretti da quest’ultimo subiti.

Art. 9 – Responsabilità e doveri del Richiedente (Utilizzatore)

1. Chi ottiene l’uso della Sala Polivalente dovrà porre la massima diligenza per la conservazione della Sala e dei beni contenuti nella stessa. L’utilizzatore sarà tenuto al risarcimento di ogni eventuale danno prodotto, anche se causato dagli spettatori. Resta stabilito che l’ordine e la disciplina durante le manifestazioni, riunioni ecc. sono a carico del Richiedente.
2. Durante l’uso il Richiedente (anche attraverso il suo responsabile designato) provvederà alla vigilanza,
assumendosi ogni responsabilità verso la Giunta di Castello per i danni alle parti edilizie, agli impianti, al contenuto ed ai servizi in genere, eventualmente causati dalla presenza e dal comportamento del pubblico.
3. Il richiedente dovrà farsi carico, come previsto dalle disposizioni vigenti per le manifestazioni, dell’impiego di un servizio di vigilanza e d’ordine.
4. Spetta all’utilizzatore richiedere e ottenere tutte le eventuali autorizzazioni, ed espletare le eventuali formalità amministrative in ottemperanza alle norme di legge al fine di utilizzare la sala.
5. Fanno capo al Richiedente tutte le responsabilità in ordine all’attività svolta nella struttura, per tutta la durata dell’utilizzo della stessa.
6. L’utilizzatore dovrà inoltre cooperare all’attuazione delle disposizioni e attenersi alle leggi in materia di sicurezza e salute nei luoghi pubblici (Legge 31 del 18/2/1998 e successive modifiche e integrazioni) e sicurezza in ambito di igiene alimentare (Legge 85 del 29/10/1992, Decreto 32 del 09/03/2005, Decreti Delegato 97 del 27/07/2012, e successive modifiche ed integrazioni).
7. Il Richiedente è tenuto a prendere visione e osservare le informazioni, le procedure previste nel “Piano Emergenza” della struttura.
8. In ogni caso, tutte le responsabilità morali e materiali saranno sempre attribuite al Richiedente titolare
dell’autorizzazione.

Art. 10 – Divieti per il Richiedente

Nella Sala Polivalente è fatto divieto di:

  • applicare carichi sospesi;
  • introdurre materiale pericoloso o accendere fuochi;
  • cucinare o preparare cibi nella struttura (si possono consumare cibi solo nelle aree adibite e precedentementecotti o consegnati da servizio catering).
  • entrare nella sala anche temporaneamente con bibite e snack o merendine; il consumo è permesso solo nelle zone preposte;
  • appendere manifesti se non negli spazi adibiti;
  • appendere o applicare alle strutture e pareti cavi, tende, pannelli, stendardi, o altro materiale accessorio senza autorizzazione scritta da parte del Coordinatore della Sala o suo delegato;
  • fumare;
  • introdurre animali.

Eventuali deroghe potranno essere concesse esclusivamente dalla Giunta di Castello di Serravalle per iscritto.

Art. 11 – Riconsegna dei locali e delle attrezzature disponibili nella Sala Polivalente

Alla conclusione dell’evento, il richiedente dovrà riconsegnare quanto ricevuto in uso nel medesimo stato in cui lo ha trovato.
Sarà cura del Coordinatore della Sala, o in sua assenza, un membro del Gruppo di Lavoro, di verificare che le condizioni del locale, degli impianti e delle attrezzature siano nelle stesse condizioni in cui sono state concesse.
Si dovrà inoltre lasciare comunque i locali in condizioni accettabili e non di degrado (compresi i bagni e camerini).
Dovranno essere utilizzati gli appositi cestini per la raccolta differenziata.
Ogni comportamento non rispondente a tali indicazione sarà soggetto a sanzioni pecuniarie anche gravi.

Art. 12 – Tariffa, Supplementi

Facendo seguito all’Art. 1 comma 5 del Regolamento 30 agosto 2016 n. 15 in merito alle sale, sedi e infrastrutture pubbliche che lo Stato ha dato in gestione ad altri soggetti sia pubblici che privati (in questo caso la Giunta di Castello di Serravalle) si applicano le seguenti modalità:
1. Tariffa giornaliera (^) (*) per utilizzo della Sala Polivalente
a) iniziativa con ingresso LIBERO: Euro 130,00
b) iniziativa con ingresso A PAGAMENTO o OFFERTA LIBERA: Euro 200,00
2. Tariffa per il noleggio delle attrezzature supplementari (si veda il “Tariffario strumentazione”)
Note:
(^) Per le manifestazioni o richieste dell’uso della Sala ripetuta e/o prolungata nel tempo, il Concedente, a sua discrezione, valutata l’importanza e la
validità dell’iniziativa, potrà proporre un tariffario diverso da quanto esposto nel regolamento o nei tariffari.
(*) Si prega di utilizzare appositi cestini d’immondizia per la raccolta differenziata a disposizione nella sala.

Art. 13 – Riscossione Tariffe e Supplementi

La tariffa per utilizzo della Sala Polivalente e i supplementi dovranno essere versati anticipatamente (entro la scadenza indicata nell’Autorizzazione – Appendice 2) mediante:
–  Bonifico Bancario a favore della Giunta di Castello di Serravalle :
Codice IBAN  SM 51 T 06067 09802 000020101591
Causale da indicare:  Uso Sala Polivalente (indicare Nome-Data Evento)
–  Assegno bancario non trasferibile intestato alla Giunta di Castello di Serravalle
–  In contanti (dietro ricevuta di pagamento)
Il mancato rispetto del presente articolo, comporterà il diniego o la revoca della concessione d’uso.

Art. 14 – Esonero della Giunta di Castello da responsabilità per valori, oggetti d’uso o altro lasciati nei locali

La Giunta di Castello di Serravalle è esente da ogni responsabilità di danni o furti di oggetti d’uso e degli effetti personali lasciati nei locali utilizzati.

Art. 15 Copertura Assicurativa

E’ obbligatorio per il Richiedente dimostrare di avere una adeguata copertura assicurativa di responsabilità civile c/terzi.

 

Scarica il regolamento della Sala Polivalente
Scarica l’Appendice 1 in versione pdf
Scarica l’Appendice 2 in versione pdf
Scarica il Tariffario in versione pdf